Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie

2013 torri di spaghetti

Per la proposta di sfida alla scienza 2013 per Su18 Milano, abbiamo ripreso l’idea della ricerca per laboratori leggeri, in grado di produrre risultati e riflessioni didattiche qualificate con un basso consumo di risorse (tempi, materiali, costi).

Riguarda la costruzione di Torri di spaghetti,

ossia la costruzione in piccoli gruppi della torre più alta in un tempo prestabilito. Si utilizzerà una data quantità di spaghetti, quali aste della struttura reticolare, mentre come nodi per unire gli spaghetti è possibile scegliere tra ortaggi a blocchetti (patate, zucca, legumi) o sfere di plastilina. Questi materiali proposti sono stati definiti dopo innumerevoli tentativi e prove, per ottimizzare la fattibilità e la tenuta della struttura da realizzare. Tale Sfida alla scienza può essere gestita in un paio di ore o poco più. Questa proposta è stata selezionata tra altre ipotesi possibili e sperimentate, ma più complesse da gestire; ad esempio i ponti di pasta implicano maggiore progettazione, presentano problemi nell’assemblaggio e richiedono tempi più lunghi. Questa Sfida non pone particolari limiti rispetto al numero di partecipanti, per la limitata impronta di risorse (circa 2 euro a postazione) e spazi necessari.

Trovi in allegato anche questa proposta e, se desideri iscriverti e ancora non l’avessi fatto puoi utilizzare il questionario on line che trovi qui

http://milano.scienzaunder18.net/wordpress/manifestazioni/2013-2/

Attachments:
FileFile size
Download this file (SfidaSpaghetti_2013.doc)Sfida spaghetti58 kB